Detergere il viso, mattina e sera, è una delle buone abitudini che dovremmo imparare fin da bambini. Impurità, sebo, cellule morte, residui di trucco e prodotti vari si accumulano sulla pelle e intasano i pori che, di conseguenza, reagiscono creando degli sfoghi cutanei.

Lavare il viso è fondamentale, ogni tipologia di pelle deve individuare il metodo più adatto a sé utilizzando i prodotti idonei che agiscano senza alterare il film idrolipidico e che rispetti il pH fisiologico.

Per avere un’idea di come operi la nostra pelle durante il giorno, possiamo paragonarla a una spugna che assorbe tutte le sostanze con cui entra a contatto - smog, polveri, makeup –, queste, si depositano in superfice stratificandosi o addirittura penetrano all’interno ostacolando la corretta traspirazione.

Quali sono, dunque, le azioni che riportano il nostro viso ad avere un bel colorito, luminosità e un aspetto sano? Vediamo insieme come prenderci cura della pelle.

  1. Come effettuare una corretta detersione?
  2. Perché la detersione va fatta mattina e sera?
  3. La scelta del detergente
  4. Le diverse tipologie di detergenti
  5. Farmacia Althea ti consiglia

Come effettuare una corretta detersione?

La prima regola fondamentale prevede due momenti giornalieri di detersioni: mattina e sera. La pigrizia è nemica della pelle, occorre solo una piccola dose di buona volontà e qualche minuto da dedicare alla skincare.

Assolutamente vietato andare a dormire senza dedicarsi al viso: ricordiamo che si sono accumulati nel corso della giornata batteri, impurità, trucco e tante altre sostanze responsabili di quei fastidiosi brufoletti che appaiono nei momenti meno opportuni.

Per effettuare una corretta detersione basta tenere a mente quattro parole chiave: struccare, detergere, idratare e tonificare. Queste rappresentano i passaggi fondamentali che stanno alla base di una buona skincare.

  1. Struccare: il primo step prevede la rimozione di makeup e impurità che stratificandosi non permettono la normale ossigenazione e rigenerazione cellulare.
  2. Detergere: il secondo step prevede una pulizia più accurata che si occupi anche del livello sottocutaneo. Il detergente deve essere scelto tenendo conto di diversi fattori, quali la tipologia di pelle, la stagione dell’anno, le condizioni in cui si trova la cute senza dimenticare, inoltre, che deve essere un prodotto che ci doni comfort.
  3. Idratare: ulteriore passaggio che serve per idratare la pelle del viso rendendola uniforme e luminosa, rigenerandola, risultando subito più bella e compatta.
  4. Tonificare: l’ultimo passaggio prevede l’applicazione di un tonico che completi la detersione e ripristini il pH fisiologico cutaneo. Tale step conferisce maggiore idratazione alla pelle e la rende più ricettiva ai successivi trattamenti (siero e crema).

Perché la detersione va fatta mattina e sera?

Ci si potrebbe domandare perché è necessario ripetere la detersione al mattino dopo averla effettuata la sera precedente, dopo tutto abbiamo solo dormito.

Invece non è così! Mentre noi eravamo nel modo dei sogni la nostra pelle ha continuato a lavorare ed, essendo più attiva rispetto al giorno, i processi metabolici sono avvenuti più velocemente accelerando la rigenerazione cellulare, oltre ad avere prodotto sebo e sudore.

Dunque, diventa essenziale ripetere la detersione appena svegli per ripulire il viso dalle tossine prodotte durante la notte.

La scelta del detergente

Come detto finora, effettuare una corretta detersione è fondamentale per mantenere la pelle del viso in salute e prevenirne l’invecchiamento. Se non si effettua la giusta pulizia la cute diventa asfittica, spenta, opaca, spessa, si riempie di comedoni e pori dilatati a causa di sebo, sudore, cellule morte e impurità.

Per eliminare tali “sporcizie” non è sufficiente utilizzare solo l’acqua ma è necessario individuare un detergente che si occupi di eliminare le impurità solide, idrosolubili e liposolubili. Le solide sono le cellule in fase di desquamazione e i residui di inquinamento. Le idrosolubili, coloro che si sciolgono in acqua, come sudore e sostanze esterne e quelle liposolubili, di natura grassa, si sciolgono con gli oli.

I detergenti sono composti da tensioattivi che unendosi all’acqua consentono di intrappolare la “sporcizia”.

Attenzione, però, a non eccedere praticando una detersione aggressiva che provocherebbe il cosiddetto effetto rebound: più la pelle viene pulita e sgrassata più diventa unta e grassa perché le ghiandole reagiscono producendo ancora più sebo per difendere l’epidermide. La detersione ottimale prevede la rimozione delle sostanze nocive con un solo, semplice e delicato passaggio che non alteri il film idrolipidico.

Le diverse tipologie di detergenti

Esistono diverse tipologie di detergenti formulati per le varie esigenze della pelle.

  • Detergente in olio: agisce per affinità legandosi alle sostanze grasse ed è molto delicato. Indicato a chi non tollera i tradizionali detergenti schiumogeni e alle pelli secche.
  • Latte detergente: contiene emulsionanti, oli e acqua. Ha un’azione delicata che rimuove le impurità senza delipidizzare la cute.
  • Crema detergente: indicata per rimuovere il makeup intenso e waterproof, è un prodotto molto ricco che idrata la pelle. Indicata per le pelli secche.
  • Struccante bifase: formato da una parte acquosa e una oleosa, adatto a tutti i tipi di pelle.
  • Gel detergente: formulato con tensioattivi delicati, non contiene oli o burri. Indicato per pelli normali, miste o grasse.
  • Mousse detergente: elimina le impurità e restringe i pori, indicato per chi soffre di eccesso di sebo. Svolge un’azione delicata.
  • Acqua micellare: lo sporco viene intrappolato dalle micelle che aprendosi inglobano le impurità non intaccando il film idrolipidico.

Farmacia Althea ti consiglia

Lipikar Latte 48h Idratante Anti Secchezza: idrata per 48 ore riducendo la sensazione della pelle che tira e ripristinando l'elasticità. Adatto a pelli sensibili e secche. Confezione da 400 ml.

Lipikar Fluido Lenitivo e Protettivo: lenisce la pelle e protegge la barriera cutanea dalle aggressioni esterne. Confezione da 400 ml.

Lipikar Olio Detergente AP+: Olio detergente relipidante, anti-arrossamento e anti-prurito. Ideale per pelli a tendenza atopica, sensibili ed estremamente secche. La sua formula ultra idratante riduce in modo significativo la secchezza della pelle fino a 24 ore. Confezione da 400 ml.

Acqua Micellare Ultra Pelli Reattive: Deterge, strucca e purifica viso e occhi. Struccante per pelli sensibili, senza risciacquo. Confezione da 400 ml.

Effaclar Gel Mousse: per pelle a tendenza acneica, ideale per ridurre il sebo in eccesso e purificare la cute. Confezione da 400 ml.

Articoli dal Blog

Visita il Blog

Product added to wishlist

Con riferimento al Provvedimento dell’Autorità Garante per la Tutela e Protezione dei Dati Personali Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) informiamo che questo sito non utilizza cookies di profilazione ma solo cookies di natura tecnica, funzionale e statistico. Per maggiori informazioni prendere visione dello specifico paragrafo all’interno delL'INFORMATIVA PRIVACY nel sito. Se accedi a un qualunque elemento al di fuori questo banner, acconsenti all'uso dei cookies.

CLICCA SU ACCETTA TUTTO se accetti.

QUESTO MESSAGGIO NON TI VERRà MAI PIù VISUALIZZATO!